Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

mercoledì 29 febbraio 2012

Eye 2 Eye

L’ensamble francese Eye 2 Eye, attivo discograficamente dal 2006 con 3 cd di neo prog sospesi tra romanticismo e tinte più dark.
Interessante il concept album di The Wish ispirato al romanzo di Oscar Wilde "Il ritratto di Dorian Gray".
Sito ufficiale: http://eyetoeye.free.fr/

Album consigliato: The Wish (2011)

Crippled Black Phoenix

I Crippled Black Phoenix un supergruppo britannico attivo dal 2007 con 4 dischi dalle sonorità estremamente varie che vanno dal progressive “spaziale” ad afflati psichedelici.
Sito ufficiale: http://crippledblackphoenix.com/



Album consigliato: I, Vigilante (2010)

RPWL

Il progetto tedesco RPWL (dalle iniziali dei componenti originari della band) nasce come cover band dei Pink Floyd alla fine degli anni 90 poi dal 2000 iniziano ad incidere pezzi propri per un totale di 5 studio-album (4 nel nuovo millennio) 2 live e 2 raccolte.Il loro sound neo-prog si evolve tra melodia progressiva e venature psichedeliche in un impasto sonoro di buon livello
Sito ufficiale: http://www.rpwl.de/cms/


Album consigliato: Beyond Man And Time (2012)

giovedì 23 febbraio 2012

Skysaw

Gli Skysaw , trio band al primo disco, un progetto di Jimmi Chamberlin, ex batterista dei famosissimi “grunger” Smashing Pumpkins, interessante debutto!
Sito:http://www.skysawmusic.com/

Album consigliato: Great Civilizations (2012)


Suchtmaschine

I Suchtmaschine, band tedesca con tre dischi all’attivo molto psyco-prog, gradevolissimi e seducenti nelle proposte sonore
Sito: http://suchtmaschine.bandcamp.com/
Ecco un estratto dal loro primo disco

Album consigliato: God Is A Delay (2011)



mercoledì 22 febbraio 2012

Solus 3

Raffinati, poliedrici i britannici Solus 3, con 2 dischi all’attivo di ottima fattura
Sito: http://solus-3.bandcamp.com/

Album consigliato: Corner Of The World (2011)

The Psychedelic Ensemble

Gli statunitensi The Psychedelic Ensemble progetto one man band per 3 dischi di prog sinfonico dalle suadenti melodie seppur un pò ripetitivi.
Sito ufficiale: http://www.thepsychedelicensemble.com/

Album consigliato: The Dream Of The Magic Jongleur (2011)

sabato 18 febbraio 2012

Seven Steps To The Green Door

I Seven Steps To The Green Door tedeschi con 3 album all'attivo estremamente vari abbracciano svariate espressioni stilistiche con un tappeto progressive sul "duro" andante.
Dal loro disco 2011" The book" , eccovi un significativo estratto del loro sound variegato



Album consigliato:  Step in 2 my world (2008)



mercoledì 8 febbraio 2012

Parthenon

E' vero che i Parthenon, band venezuelana di prog sinfonico, sono nati più di 30 anni fa ma è pur vero che l'unico disco realizzato è del terzo millennio , splendido disco che riprende , rinnovandoli, pezzi vecchi , il tutto impreziosito dalla voce ispanica di Marta Segura con le tastiere "Emersoniane" di Robert Santamaria.

Album consigliato: Mare Tenebris (2005)





Hune

Unico disco di buon livello per i canadesi Hune, progetto del duo Daniel Couturier (che suona tutti gli strumenti)  e il cantante André Bourget, tra melodia e prog "classico" rigorosamenente cantato in francese
http://www.myspace.com/huneprog

Album consigliato: De l'Autre Côté du Monde (2009)


venerdì 3 febbraio 2012

Backyards

Marc Devidal è un polistrumentista francese già attivo negli anni 90 con una band chiamata Morrigan, lo scorso anno per Musea Records ha inciso a nome Backyards un bel disco strumentale di neoprogressive, "Horizon"
Album consigliato:Horizon (2011)




Blank Manuskript

I Blank Manuskript prog band austriaca con 1 solo concept album inciso nel 2008, chiari riferimenti chitarristici a Latimer dei Camel e sprizzatine pinkfloydiane, per una band che avrebbe un buon potenziale.
http://www.myspace.com/blankmanuskript


Album consigliato: Tales from an Island - Impressions from Rapa Nui (2008)




Blackfield

I Blackfield progetto parallelo del “guru Porcupine Tree” Steve Wilson assieme al cantante chitarrista- tastierista israeliano Aviv Geffen, 3 bei dischi molto “romantici” tutti da gustare.
Sito ufficiale http://www.blackfield.org/
Un estratto dall'ultimo disco 2011 "welcome to my dna"
Album Consigliato: Blackfield (2004)