Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

mercoledì 30 gennaio 2013

Mermaid Kiss

I Mermaid Kiss, ensamble inglese attivo discograficamente dal 2003 con tre lavori che navigano tra il prog folk (stile Karnataka) e il neo progressive tipo Magenta.
Da rilevare la presenza consistente di quote rosa all'interno del gruppo che è poi stato fondato da due musiciste: Evelyn Downing (voce e flauto) e Jamie Field (chitarra acustica) presenti tutt'ora nella line up che ha subito qualche cambiamento tra un disco e l'altro.
Sito ufficiale: http://www.mermaidkiss.co.uk/
Eccoli live nel 2008

Album consigliato: Another Country (2012)

sabato 26 gennaio 2013

Vantasma

E' indubbio che il progressive sia un genere "underground" ma è anche un genere multinazionale,in molte parti del mondo si possono trovare interpreti di buona caratura, è il caso di questa band indonesiana di neo-prog , i  Vantasma che nel 2006 hanno licenziato il loro unico disco che riecheggia con modernità alcuni fasti seventies e ha affinità con gruppi come i Marillion dell'era Fish e i Pendragon.
Ottimo, a mio avviso , il cantante Opik ben coadiuvato dai chitarristi Jacky Suranto e Edi Fitri Gunara , dal tastierista Welly M. Siahaan ,dal batterista Arindra ‘Gaga’ Ragasti e dal bassista Anggito “Gig” Rastu Rihadi.
Sito ufficiale:http://vantasmaprog.com/site/
Eccoli in versione live:

Album consigliato: Beyond Fallen Dreams (2006)

Date Course Pentagon Royal Garden

In Giappone esistono realtà musicale assai variegate ed alcune veramente notevoli, vi propongo i Date Course Pentagon Royal Garden che sono un collettivo jazz-progressive guidato dal tastierista Naruyoshi Kikuche con una sezione fiati funkeggiante di notevole levatura e ritmiche percussive "alla Santana".
Ensamble strumentale che si è costituito nel 1999, esordendo discograficamente nel 2001, ha all'attivo finora 6 dischi tutti considerati dalla critica di ottimo livello.
Link utile: http://columbia.jp/dcprg/
Non sono una cover band ma questa interpretazione di Hey Joe è per me strordinaria, la loro versione in studio la trovate nel cd Report from Iron Mountain.
Albyum consigliato: Structure Et Force (2003)



giovedì 24 gennaio 2013

Ongo

Gli Ongo, band portoricana formatasi nel 1999 ma attiva discograficamente dal 2001 con tre album all'attivo più orientati a suoni hard rock ma con echi progressivi di tipo melodico.
Attuale line up: Gaby Vidal : chitarra, Jose Ruiz: batteria, Ruly Kuan: basso, Jerry Rivera e Lily Vidal : voce
Link utile: http://www.myspace.com/ongoband

Album consigliato:Malice in Ongolandia (2009)





Jelly Fiche

Originari di Montreal i Jelly Fiche si sono formati nel settembre 2005 e dal 2008 anno del debutto discografico con Tout Ce Que J'ai Rêvé hanno inciso due dischi.
Testi rigorosamente in francese magistralmente interpretati dal cantante poeta Syd che ha un ottima presenza scenica, la band fa un crossover progressivo tra momenti più duri e parti più sinfoniche
Sito ufficiale: http://www.jellyfiche.com/bienvenue.cfm
Album consigliato: Symbiose (2011)

mercoledì 16 gennaio 2013

Colin Mold

Ci sono artisti dotati di una sensibilità artistica che traspare evidente nell'attività musicale, tra questi annovero a buon diritto il britannico polistrumentista-cantante Colin Mold, depositario di due bei dischi di prog-folk che, nonostante non siano innovativi,  fluiscono leggeri e ti mettono di buon umore.
Il nostro musicista, già fondatore dei Kara una folk-rock band è dal 2010 membro dei Karnataka, tra i più importanti combo progressivi del panorama mondiale
Sito ufficiale: http://www.colinmold.co.uk/
Eccovi un assaggio del disco 2012 ossia Ancestral song tratto dal cd Girl on the Castle Steps, con testi della poetessa Cindy L Spear e la partecipazione straordinaria di Martin Nolan degli Iona, altra importantissima band.

Album consigliato: Water of divinity (2007)



Unwritten Pages

Gli Unwritten Pages progetto olandese dei fratelli Epe, polistrumentisti e cantanti, hanno inciso 2 dischi di buon prog-metal,  il doppio concept doppio album del 2010 dal titolo Noah e Fringe Kitchen del 2012. Depositari di un suono corposo, a tratti molto Rush, sono sicuramente tra gli interpreti più incisivi del lato più "duro" del progressive del nuovo millennio.
Sito ufficiale: http://www.unwrittenpages.com/index.html
Album consigliato: Fringe Kitchen (2012)

lunedì 7 gennaio 2013

Mono

Non propriamente progressive, più "post rock", i Mono sono un quartetto strumentale di grande talento, line up: Yoda: chitarre, Takaagira "Taka" Goto: chitarre, Tamaki: basso, Yasunori Takada: batteria.
Giapponesi di Tokyo, attivi discograficamente dal 2000 con un EP dal titolo Hey You, hanno inciso 7 album in studio e un live del 2010 con la "The Wordless Music Orchestra" (vedi video), il loro genere è particolare, fondono musica classica e avanguardia rock non perdendo di vista l'aspetto melodico che è sempre di grande impatto emozionale.
Sito ufficiale: http://www.mono-jpn.com/news/index.html
Album consigliato: For My Parents (2012)

domenica 6 gennaio 2013

Mystery

I canadesi Mystery già attivi negli anni 90 con 2 dischi ufficiali più un un mini cd, hanno nel terzo millennio realizzato i lavori migliori con tre album di ottimo neo prog melodico.
Il progetto anni 2000 del chitarrista-tastierista Michel St-Père prevede nomi eccellenti del panorama progressivo internazionale, al canto Benoît David già sostituto di Jon Anderson degli Yes nell'ultimo quadriennio e, nel cd del 2012  The World Is A Game, uno dei migliori batteristi attuali ossia  Nick D'Virgilio, componente  degli Spock's Beard, dei Big Big Train e dei Genesis nell'album Calling All Stations
Sito ufficiale: http://www.unicornrecords.com/mystery/

Album consigliato: One Among The Living (2010)