Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

sabato 29 marzo 2014

Ekos

Nati come cover band dei Pink Floyd, i messicani Ekos hanno rilasciato il loro album di debutto con proprio materiale (60 minuti di musica) nel 2012.

Il disco, dal titolo Luz Interna, ha il suo apice nella suite di 21 minuti Apocalipsis. Tutto il disco è di notevole livello per un sound molto “space” in cui la parti strumentali spiccano maggiormente rispetto a quelle cantate.

Line up: Ana Camelo: tastiere e voce, Jesus Torres: chitarra e voce, Victor Juarez: basso e il batterista Ricardo Castro.



Album consigliato: Luz Interna (2012)

mercoledì 26 marzo 2014

Arbatel

Gli Arbatel hanno una lunga storia che proviene dagli anni 90 ma è solamente nel terzo millennio che l’ensamble proveniente da Zacatecas, stato del Messico situato nella parte centro-settentrionale del paese, è riuscita ad incidere due dischi.
Il primo nel 2004 dal titolo Gamadion , pubblicato in modo indipendente in un primo momento, ma ristampato da Mylodon Records un anno più tardi. Il secondo, sempre per Mylodon Records , nel 2008 un concept album intitolato Sumerios.
Lo stile è un progressive sinfonico “tirato”che deve molto al prog nostrano dei settanta (nel primo disco ci sono Cristina Peralta e Paolo Bruno che, come cantanti ospiti, interpretano in Italiano la bonus track: Tu che sei). In certi momenti il loro sound è molto heavy con il synth moog e un organo Hammond in buona evidenza.
Eccoli live nel 2008

Album consigliato: Gamadion (2004)

domenica 23 marzo 2014

Quidam

I Quidam polacchi già attivi negli anni 90 con due dischi. Nel terzo millennio la band ha fatto uscire quattro dischi di raffinato neo progressive con influenze Camel e Marillion. Questo ensamble combina elegantemente armonie, arrangiamenti raffinati e diversi strumenti (tastiere, violoncello, flauto, oboe, archi).
Il nome del gruppo deriva dalla parola latina "quidam" (qualcuno, qualche essere umano) ed è ispirato dalla omonima poesia di un poeta romantico polacco Cipriano Kamil Norwid.
Sito ufficiale: http://www.quidam.pl/
Un estratto dal loro ultimo album del 2012 Saiko


Album consigliato: Alone Together (2007)

sabato 22 marzo 2014

Yuka & Chronoship

Gli Yuka & Chronoship sono un quartetto giapponese fondato nel 2009 dalla compositrice cantante-tastierista Yuka Funakoshi che, accompagnata dal chitarrista Takashi Miyazawa  dal bassista Shun Taguchi e dal batterista-percussionista Ikko Tanaka, ha prodotto due dischi di neo progressive estremamente vintage a livello sonoro.
Sito ufficiale: http://omp-company.com/chronoship/
Ecco una sintesi del loro secondo disco del 2013

Album consigliato: Dino Rocket Oxygen (2013)

venerdì 14 marzo 2014

Days Between Stations

Nel novembre 2003 il chitarrista californiano Sepand Samzadeh e il tastierista Oscar Fuentes  creano il progetto Days Between Stations. Il nome prende spunto dal primo omonimo romanzo scritto nel 1985 da Steve Erickson, uno dei più importanti  esponenti del movimento Avantpop.
Nei  due dischi prodotti , la coppia attorniata da illustri ospiti sopratutto nel secondo disco (tra gli altri Tony Levin, Rick Wakeman, Peter Banks r Billy Sherwood)  In Extremis, propongono una musica di qualità con  ambienti sonori rilassanti, cenni new wave, echi floydiani e progressive sinfonico.
L'artwork dell'ultimo CD è stato realizzato dal mitico artista britannico Paul Whitehead , famoso per le copertine dei Genesis (Trespass, Nursery Cryme e Foxtrot), dei Van Der Graaf Generator (H To He Who Am the Only One e Pawn Hearts), de Le Orme (Smogmagica, Elementi e L'infinito) e di altri gruppi prog.
Sito ufficiale: http://daysbetweenstations.com/

Album consigliato: In Extremis (2013)

martedì 11 marzo 2014

Ocnos

Gli Ocnos, ensamble spagnolo depositario di un ep promozionale Visions e di un unico album, registrato dal vivo al Festival del Lago il 30 luglio 2011, estremamente interessante con venature prog sinfoniche e accenni canterburiani.
Line up:  Abel Guerola: basso e voce, Antonio Montes: chitarra e backing vocals, Elias Onate: tastiere e il batterista Enrique Vico
Link utile: http://ocnos.bandcamp.com/

)

Album consigliato: Ocnos (2011)

lunedì 10 marzo 2014

Birds And Buildings

I Birds And Buildings due dischi all'attivo, di cui il secondo,Multipurpose Trap, uscito nell'autunno del 2013.
Il chitarrista, tastierista e all'accorenza vocalist, lo statunitense Dan Britton già nei Cerebus Effect e Deluge Grander, ha chiamato a sè il batterista Malcolm McDuffie il sassofonista-clarinettista Brian Falkowski e il chitarrista-bassista Brett d'Anon e con loro ed altri ospiti ha realizzato due opere di ottimo livello.
I loro dischi sono ricchi di echi magmiani, fusion e prog sinfonico in una combinazione interessante , certamente da apprezzare seppur non semplicissima.
Link utile: https://www.facebook.com/BirdsAndBuildingsProg


Album consigliato: Bantam to Behemoth (2008)