Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

sabato 26 aprile 2014

Aalto


Due dischi all'attivo per gli Aalto ensamble musicale finlandese di Tampere.
Questa originale band ha la grande dote e la capacità di proporre un eclettismo sonoro che spazia dalla musica etnica a vibrazioni raga rock, da passaggi folk progressive ad afflati jazzistici con sapore psichedelico.
Una vasta gamma di influenze corroborate dal canto a più voci decisamente particolare.
Line up attuale: Marko Niittymäki: banjo, mandolino, percussioni, chitarra,mandolino voce. Petra Poutanen: voce. Antero Mentu : chitarra, sitar, voce , tamburi. Sampo Salonen: voce, didgerdoo, doshpuluur, percussioni. Panu Ukkonen: clarinetto, voce. Kusti Rintala: batteria, percussioni.
Sito ufficiale: http://etnoaalto.blogspot.fi/




Album consigliato: Ikaro (2014)

sabato 19 aprile 2014

Von Haulshoven

Von Haulshoven, il cui vero nome è Eppie Egbert Hulshof, è un tastierista-polistrumentista olandese nonché ricercatore del suono con innumerevoli dischi all'attivo.
 Il suo universo musicale esplora spazi musicali per sintetizzatori analogici, apparecchiature digitali e chitarre elettriche.
Un sound impregnato di musica cosmica di stile seventies , con Klaus Schulze come musa ispiratrice.
Sito ufficiale: http://smokescreen.beinggreen.nl/home/index.html


Album consigliato: Shadow of the echo's (2011)

venerdì 18 aprile 2014

Via Obscura

I Via Obscura trio tedesco formatosi nel 2004 dall''unione di tre artisti di ottima levatura quali:  la talentuosa  tastierista-cantante Anne- S . Thinius , il chitarrista , batterista , pianista e arrangiatore Alessandro Thinius e il bassista André Manke.
Nei due dischi pubblicati, l'ensamble teutonico ha variegato il tappeto sonoro tra il prog sinfonico con la suadente ed eterea voce femminile di Anne, il gothic rock con incursioni jazzy e heavy metal. 
Sito ufficiale: http://www.viaobscura.de/
Dal secondo album Gedanken del 2012
 

Album consigliato: Traum (2009)

venerdì 4 aprile 2014

Luz De Riada

Quartetto di ottimo valore, i messicani Luz De Riada hanno esordito discograficamente nel 2011 con un disco, che è ricco di sfumature jazzy , musica sperimentale , d'avanguardia e rock progressivo. 
Quindici tracce per 51 minuti di sound eclettico ed originale.
Line up: Ramsés Luna ( ex Cabezas de Cera ): flauto , sax. Hugo Santos ( ex Saena ): basso, Hugo Hernández: batteria e Alejandro Vergara : chitarra.


Album consigliato: Cuentos y Fábulas (2011)

giovedì 3 aprile 2014

La Pura Realidad

La Pura Realidad, progetto messicano, formatosi nel 2001 grazie al bassista Manuel Lhoman, (ex membro di band messicane come i Delirium e gli High Fidelity). 
Per l’esordio discografico, unico loro lavoro datato 2007 , Lhoman ha chiamato accanto a sé eccellenti musicisti come il chitarrista Mauricio Terron , il batterista Jorge Alanis, il violinista Hanna Hipakka e Adolfo Saragozza alla chitarra e jarana.
Nei quasi 47 minuti del disco diviso in 6 tracce interamente strumentali, la band alterna momenti progressivi di alto voltaggio sonoro a cadenze esotiche di jazz- fusion, passando per accenni folclorici. Il tutto per una proposta interessante e non banale.



Album consigliato: La Pura Realidad (2007)

mercoledì 2 aprile 2014

Govea

Trio strumentale per una band messicana con due dischi all’attivo davvero di ottimo livello artistico. La band fondata dal tastierista Salvador Govea, già membro negli anni 90 di band progressive come gli Iconoclasta, Similares y Conexos e Metaconciencia, ha la grande caratteristica di avere un sound eclettico che passa dal jazz al rock progressivo sinfonico attraversando momenti classicheggianti ereminiscenze etniche messicane.
Line up: Salvador Govea: tastiere, Luis Arturo Guerrero: basso e Pedro Galindo: batteria


Album consigliato: Raices (2011)

Rodototoed

Tre dischi per il trio messicano Rodototoed, band strumentale devota a canoni kraut rock, incline al prog dal versante space-psichedelico. Qualcuno l'ha etichettata “Trippy Music”!. I tre ragazzotti seppur non originalissimi si fanno apprezzare per la proposta non certo commerciale e fruibile da tutti.
Line up: Rodolfo Gutierrez alla batteria, Toto Merino al basso e alla chitarra Edwin Monney


Album consigliato: Relatos de poder (2010)