Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

domenica 27 luglio 2014

Astrid Pröll

Astrid Pröll è un progetto progressivo sorto nell’estate del 2004 ad opera di quattro esperti musicisti del Porto Rico: Agustín "Chito" Criollo (basso, synth e voce), Georgie Castro-Ramirez (chitarra e sax tenore), Andrés Lugo (synth, chitarre e percussioni) e Fernando Rosado (batteria e percussioni).
Nel loro unico disco, il quartetto riesce a coniugare con bravura svariati generi: dal kraut rock a tappeti sonori jazzistici, da passaggi crimsoniani a delicatezze canterburiane.
Il nome del supergruppo prende origine da uno dei componenti della Baader-Meinhof, gruppo anarchico-rivoluzionario tedesco, sorto sul finire degli anni ‘60 sull’onda della contestazione studentesca.
Link utile: http://www.lastfm.it/music/Astrid+Pröll

Album consigliato: Astrid Pröll (2006)

Trili

I Trili sono un band portoricana con chiare influenze fusion, space rock e progressive con riff chitarristici estremamente aggressivi simil avanguardia crimsoniana.
Hanno inciso due dischi nel 2009 riprendendo materiale da un demo e un mini live nel 2008.
Link utile: http://www.myspace.com/trili

Album consigliato: Trili pt.2 (2009)

venerdì 25 luglio 2014

Vy

Gaby Vidal, originario di Guaynabo in Portorico e chitarrista dei Similar e della prog metal band Ongo, assieme ad innumerevoli ospiti nel 2013 ha realizzato un progetto musicale progressivo chiamato Vy,  ascoltabile su Soundcloud .
In questo lavoro, Vidal si dimostra un polistrumentista in quanto, oltre alla chitarra, suona tastiere, violino e basso.
Link utile: https://soundcloud.com/gaby-vidal

Album consigliato: Vy (2013)

Inner Drive

Debutto di grande qualità per i moscoviti Inner Drive. Un combo che nel 2014 per la Lizard Records di Loris Furlan ha realizzato uno splendido disco interamente strumentale “Oasis”.
Le dieci tracce del lavoro dell’ensamble russo sono permeate da un raffinatissimo prog-fusion con trame melodiche suggestive che avvincono l’ascoltatore fin dal primo ascolto
Hanno suonato nell’album con il leader tastierista-compositore Sergey Bolotov , i bassisti Dmitry Shtatnov e Alexei Klubochkin, i batteristi Vimal Nikonov e  Fedor Kozharinov che si cimenta anche al basso, i chitarristi Tatiana Kanevskaya Anatoly Gladkov,  la violinista Inna Klubochkina e la flautista Natalia Filatova.
Sito ufficiale: http://www.innerdrive.ru/index-eng.html


Disco consigliato: Oasis (2014)

martedì 22 luglio 2014

Menayeri

I portoricani Menayeri, formatisi nel 1993, hanno all’attivo due album di cui uno nel nuovo millennio con la copertina realizzata da Mark Wilkinson, il mitico disegnatore di artworks dei Marillion e di Fish.
Depositari di un neo progressive sinfonico con un cantato in Spagnolo, la band è ormai da dieci anni che non incide più nulla anche se nel 2009 con una nuova line up hanno fatto alcune apparizioni live (vedi filmato).
Sito ufficiale: http://www.menayeri.com/

Album consigliato: Futura Historia (2004)

Similar

Quartetto con chiare influenze psichedeliche e space rock , i portoricani Similar hanno inciso un unico disco interamente strumentale e con un titolo particolare : LP 2012 uscito  proprio nel 2012.
La line up prevede: Ariel Hernandez (chitarra), Gaby Vidal (chitarra), Jorge Martinez (synth)  e Pablo Rivas (batteria)
Link utile: http://similar.bandcamp.com/

Album consigliato: LP 2012 (2012)

domenica 20 luglio 2014

Anima Mundi

Gli Anima Mundi sono attivi discograficamente dal 2002 con 4 dischi in studio e un live registrato in Europa nel 2012.
Si tratta di un combo cubano assai interessante che, su una base sinfonica, espande sonorità celtiche, new age ed elementi folklorici.
La line up in questi anni ha subito numerosi cambiamenti, della formazione originaria sono rimasti solo Diaz e Peraza.
Ecco quella dell’ultimo disco “ The Lamplighter ” del 2013:  Roberto Díaz : chitarre. Virginia Peraza: tastiere.Yaroski Corredera: basso. José Manuel Govin: batteria e il nuovo cantante Emmanuel Pirko-Farrath.
Link utile: http://www.lastfm.it/music/Anima+Mundi

Album consigliato : The way (2010)

giovedì 10 luglio 2014

PaNoPTiCoN

L’ensamble musicale dei PaNoPTiCoN (da non confondersi con i Panopticon band di metal prog statunitense)  non è una vera e propria band, ma un collettivo di musicisti (da 5 a 11) , spesso diversi, che dal 2007 ruota intorno alla figura del quarantenne Davide Sollazzo, un batterista-percussionista belga di grande esperienza.
Pur non essendo propriamente prog, mi preme descrivere sinteticamente questo progetto in quanto è particolare e decisamente originale.
Il focus del loro lavoro è quello di salire sul palco ed improvvisare ad ogni concerto (essendo anche una line up cangiante) le sonorità da proporre al pubblico.
Partendo da chiari riferimenti ad un certo jazz elettronico (alla Weather Report per intenderci) l’ensamble propone incursioni progressive, elettro ambient,free jazz, simil rock e world music. Insomma è un autentica scoperta con una profonda ventata di freschezza ad ogni occasione live.
Innumerevoli sono i bootleg, mentre esiste un solo doppio cd “ufficiale” (diviso in 2 parti distinte)  che rappresenta la raccolta delle loro  improvvisazioni migliori del periodo 2007-2009.
Sito ufficiale: http://enterpanopticon.blogspot.it/ dove è possibile ascoltare (e scaricare anche gratuitamente) moltissime tracce live

Album consigliato: Cycle phase two : Dawn of the new world (2009)

mercoledì 9 luglio 2014

Ovni

Già attivi negli anni ottanta, seppur l’esordio discografico in CD "En Algún Reino " risalga al 1995, gli Ovni provenienti da El Salvador, sono un ensamble attivo anche nel terzo millennio con tre album in cui hanno alternato il canto in inglese a quello originario spagnolo.
Da segnalare anche un live ufficiale del 2001 : La Experiencia.
Il loro sound oscilla tra il neo progressive e un  heavy / melodic rock per una proposta musicale dignitosa.
Link utile: http://plixid.com/2011/10/28/ovni-salvadoreno-alien-2cd-2011-mp3/

Album consigliato: Salvadoreno / Alien (2011)