Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

lunedì 17 luglio 2017

Simplexity

Simplexity è un progetto sorto a IL Cairo grazie al chitarrista Omar El-Deeb e al tastierista Hatem Ghaleb. Alla fine del 2007 si sono uniti al duo, come membri permanenti, il bassista Noor Ayman e il batterista Aly Hassab El Naby. Il fondatore Ghaleb ha poi abbandonato la band nella primavera del 2010, sostituito da Ahmed Adel e con questa line up hanno rilasciato l’unica uscita discografica nel Luglio 2011, l’E.P. “Click to start”.
Il loro sound combina molti stili diversi, dalla psichedelia al metal, dal prog sinfonico alla musica etnica egiziana.

Album consigliato: Click to start (2011)

venerdì 14 luglio 2017

Osiris

Gli Osiris sono un gruppo di prog sinfonico formatosi in Bahrain nel 1979. La prima formazione ufficiale prevedeva: Mohammed Al-Sadeqi (chitarra, voce), Nadir Sharif (pianoforte e tastiere) Mohammed Abdul Razak-Aryan (tastiere, voce), Nabil Alsadeqi (batteria), Sabah Al-Sadeqi (voce solista) Abdul Razzak Arian (organo e tastiere) e al basso Ali Knonji.
Sono stati attivi negli anni ottanta con tre dischi in studio e nel 1991 con un live.
Nel periodo che a noi interessa, ossia nel terzo millennio, per la ben nota label francese della Musea Records, sono tornati ad affacciarsi sul mercato discografico con un lavoro in studio nel 2007 “Visions from the past” e un live “Tales of divers” nel 2010 ma che di fatto è un master a otto piste ritrovato casualmente , rara testimonianza di un concerto del Febbraio 1985.
Le sonorità devono molto ai gruppi occidentali dei seventies ma si trovano afflati folk tradizionali di grande impatto emotivo per il fruitore europeo.
Line up del disco del 2007: Mohammed Al-Sadeql: chitarra elettrica,voce. Nabil Al-Sadeql: batteria, percussioni. A. Razak Arian: organo, tastiere. Martin Hughes: voce solista, flauto, chitarra acustica. Khalid Shamlan: pianoforte, tastiere,voce e Hadi Saeed al basso.
Sito ufficiale: http://www.osirisband.net


Album consigliato: Visions from the past (2007)

lunedì 10 luglio 2017

Bader Nana

Il polistrumentista Bader Nana, già batterista nel primo decennio del 2000 della band di metal Benevolent dei fratelli Hadi e Fadi Sarieddine, è un libanese ma ormai da tempo trapiantato in Kuwait.
Quattro full lenght più svariati E.P. digitali per un artista poliedrico che nei suoi lavori -solitamente- canta e suona tutti gli strumenti.
Prodotti che veleggiano da sonorità neo prog melodiche inclini al folk a momenti più metal prog.
Album consigliato: Wormwood (2011)  

sabato 8 luglio 2017

Empty Yard Experiment

Gli Empty Yard Experiment (EYE) si sono formati nel 2006 e sono un gruppo di versatili musicisti originario di Dubai (Emirati Arabi Uniti).
Il loro sound, con l’obiettivo di eludere una categorizzazione ben precisa, spazia tra sonorità più dure al neo progressive occidentale, sempre con soddisfacenti risultati, soprattutto nelle performance live ove sono estremamente coinvolgenti creando una seducente sinergia tra musica e arti visivo- concettuali.
Nel loro palmares sono da annoverare le aperture di concerti dei Metallica, Anatema ed Evanescence
La loro discografia consta di due full lenght : Eye (Maggio 2011) e Kallisti (Marzo 2014) e due E.P. digitali: GHHR (Febbraio 2013) e The Passage (Aprile 2017).
La line up di Kallisti comprende Mehdi Gorjestani (chitarra), Gorgin Asadi (tastiere), Kaveh Kashani (basso), Sasan Sam (batteria e percussioni) e  il cantante/chitarrista Bojan Preradovic che è anche il compositore dei testi.

Album consigliato: Kallisti (2014)

giovedì 6 luglio 2017

Francis Cang

Francis Cang è un polistrumentista- chitarrista di Cagayan De Oro, cittadina delle Filippine situata nella provincia di Misamis oriental.
Il giovane musicista  ha pubblicato digitalmente il proprio album di debutto "Obsolete" il 20 Dicembre 2014, un lavoro molto orientato alla jazz-fusion progressiva con toccate psichedeliche che fa intravvedere, nelle sei tracce per venticinque minuti di musica strumentale, una buona capacità compositiva.
Per ascoltare il disco:https://francang.bandcamp.com/releases
Ecco Cang all'opera... 

Album consigliato: Obsolete (2014)